Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Artisti Locali: poesia, semplicemente emozione

Artisti Locali: poesia, semplicemente emozione

Spazio Artisti Locali: Poesia

Cari lettori, in questo numero vi presentiamo Cosimo Sandullo, 57 anni e da circa 17 vive nel Veneto per motivi di lavoro.

Ha abitato a Bassano del Grappa per 9 anni e infine circa 8 anni fa ha approdato a Schio dove lavora come collaboratore scolastico e ci faremo raccontare la sua passione per la poesia.

Cosimo quando è nata la tua passione per la poesia?

Ho pubblicato la mia prima poesia su Youtube circa 3 anni fa rielaborando dei versi che avevo scritto un po’ di tempo prima. Dopo migliaia di visualizzazioni della mia prima videopoesia la voglia di scriverne altre è cresciuta.

Cos’è per te la poesia?

Credo che la poesia possa essere definita semplicemente ‘emozione’. Chi scrive una poesia non fa altro che trasformare delle emozioni in versi. Se il lettore vivrà le emozioni che il poeta si augurava di poter trasmettere allora la poesia avrà assolto bene la sua funzione primaria.

Perché si decide di scrivere una poesia?

All’inizio il piacere di realizzare qualcosa di creativo, e quindi unico, risulta predominante. In questa fase si è molto sensibili all’impatto che la poesia ha sui lettori. Dopo, man mano, prevale invece la voglia di esternare le proprie emozioni. Gli eventuali complimenti risultano comunque molto graditi e danno un notevole impulso ad andare avanti.

Ho notato che tratti vari temi e comunque tutti molto forti: dalla violenza sulle donne alla perdita del papà, per passare, con disinvoltura, a quelli religiosi, fino all’ultimo che affronta il grave problema della solitudine e della depressione. Da dove prendi spunto per le tue poesie?

Credo che nessuno possa decidere a priori i temi da trattare. Bisogna semplicemente attendere che arrivi l’ispirazione. A volte arriva sotto forma di un solo verso. Dopo però ti rimane il compito, non indifferente, di andare a completare la poesia con tutto il resto. In altre circostanze l’ispirazione si presenta invece, sotto forma di una scena in cui è contenuta tutta la trama della poesia. Ad ogni modo, ispirazione a parte, un po’ di tuo ti tocca pur sempre mettercelo.

Sì diventa più bravi man mano che si va avanti?

Diventare più bravi potrebbe voler dire che con il passare del tempo si riesce ad acquisire una tecnica. La tecnica però sarebbe nemica della creatività. Possiamo piuttosto dire che si diventa più sensibili. Con il passare del tempo, se ti arriva un verso capisci subito se è quello giusto e dove inserirlo. All’inizio, invece, ad ogni verso ti assalgono un mare di dubbi. Ti chiedi se possa risultare comprensibile nel suo significato intrinseco oppure se è in sintonia con tutto il resto e così via.

Quando si capisce che una poesia è completa e si può passare alla pubblicazione?

Dopo che si hanno a disposizione tutte le strofe occorre recitarla ad alta voce per poterne cogliere il ritmo generale e capire se c’è ancora qualcosa da limare. Appena tutto sembra scorrere in modo fluido si può passare al montaggio video.

Quanto è impegnativo il montaggio video?

Per me che non sono un esperto di musica la cosa che risulta più ardua è la scelta della musica di sottofondo. Il resto non mi crea particolari problemi.

Chi interpreta le tue poesie?

Le versioni in italiano sono interpretate da Eros Zecchini per la voce maschile e da Gianna Gesualdo per quella femminile. Le poesie in dialetto siciliano sono invece interpretate da me.

Sai già quale sarà il tema della tua prossima poesia?

Sì, la intitolerò semplicemente ‘SCIACCA’ e sarà un omaggio alla mia splendida città natale. Il narratore accompagnerà un turista alla scoperta delle indiscutibili bellezze della città.

Vuoi ringraziare qualcuno prima di salutarci?

Ringrazio di cuore tutte le persone che amorevolmente mi seguono sia su Facebook che su Youtube e ad ogni mia nuova creazione mi riempiono di complimenti. Ringrazio anche Gruppo News che mi da l’opportunità di farmi conoscere.

a cura della redazione

Cosimo Sandullo Artisti Locali: poesia, semplicemente emozione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *