Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Oscar Cenci

Antiche pratiche di lunga vita: Tai Chi Chuan e Qi Gong per il tuo benessere

GLI “OTTO PEZZI DI BROCCATO” del TAI CHI CHUAN e QI GONG PER RINFORZARE IL SISTEMA IMMUNITARIO E COMBATTERE LE MALATTIE.

In quest’ultimo periodo è purtroppo salita agli onori della cronaca l’epidemia di Coronavirus che ha contagiato migliaia di persone, molte hanno dovuto cambiare radicalmente le loro abitudini di vita. Utile sottolineare quanto sia importante coltivare un fisico resistente ed un sistema immunitario efficiente, in modo da limitare al massimo i rischi di un contagio. Un detto afferma che “i vecchi rimedi sono i migliori” e forse lo stesso proverbio si usa anche in Cina, tanto che alcune autorità mediche hanno consigliato la pratica del Tai Chi Chuan o del Qi Gong come utili contro l’infezione virale. Tra gli esercizi di Qi Gong, quello consigliato è il Ba Dua Jin, sia per la facilità di esecuzione che per la sua notorietà. Quasi tutti i praticanti di arti marziali cinesi conoscono il Pa Tuan Chin o Baduanjin, letteralmente otto pezzi di broccato, perché il benessere psicofisico che procura è prezioso come la seta pregiata. Consistono in una serie di otto esercizi che abbinano all’allenamento muscolare e respiratorio un massaggio degli organi interni e si ritiene che facilitino lo scorrere dell’energia vitale nei “canali” chiamati “jing Luo”. Il Pa Tuan Chin venne introdotto in Cina dal generale Yueh Fei, un’eroe cinese maestro di combattimento a mani nude e lancia che visse tra il 1103 e il 1142. Yueh Fei mise a punto questi esercizi con l’intenzione di dotare i militari di un valido sistema di riscaldamento muscolare e scioglimento articolare che facilitasse l’allenamento marziale. Yueh Fei creò il Pa Tuan Chin  unendo in una sola pratica alcune delle migliori tecniche di respirazione del Taoismo ed i 18 esercizi di Ta Mo (chiamato anche Bodhidarma) che venivano già praticati dall’anno 600 d.c. Troviamo dei cenni in un testo della dinastia Wei, mentre il più antico riferimento è nello Yi Jian Zhi un testo della dinastia Song, nel successivo testo Dao Shu, Zhong Miao Pian vi sono descrizioni sulla metodologia di allenamento di questi esercizi, ognuno dei quali ha un nome che racchiude in se il significato della tecnica. In via del tutto generale e indicativa elenchiamo: Sostenere il cielo con le mani -Tendere l’arco e scoccare la freccia-Separare lo Yin dallo Yang o separare il cielo e la terra -L’orso guarda indietro -Calmare il cuore per pacificare la mente -Flettere il busto -Tirare pugni con sguardo attento e far vibrare Kunlun, detto anche far vibrare il pilastro di giada, stimola il sistema reni e vescica stirando la schiena e la parte posteriore delle gambe, mantiene gli organi in buona salute grazie alla leggera vibrazione determinata dall’esercizio che assesta  gli organi interni, rende le vene e le arterie elastiche migliorando la circolazione. In Cina ogni mattina all’alba i parchi si popolano di persone di ogni età che si allenano con movimenti lenti in atteggiamento mentale sereno e calmo seguendo il ritmo del respiro senza sforzi. Sono sufficienti pochi minuti al giorno. Come dicevamo in apertura d’articolo, dalla fine di gennaio, mercoledì 29 l’Ufficio Municipale dello Sport di Pechino ha rilasciato una serie completa di allenamenti e istruzioni riguardo il Tai Chi e l’Associazione Sanitaria Cinese di Qi Gong ha pubblicato su Wechat una combinazione di esercizi terapeutici cinesi. Cui Yongsheng, membro dell’amministrazione dello Sport, ha osservato che praticare il Qi Gong avrà un ruolo positivo nella lotta contro l’epidemia.

Il Gran Maestro Fu Chen Song ha trasmesso la sua arte al Gran Maestro To Yu, il sistema completo è stato tramandato al Maestro Severino Maistrello suo allievo e successore. Il M° Oscar Cenci allievo diretto di Sifu Severino Maistrello e D.T. dell’acsd KUN LUN Thiene, trasmette i principi e le tecniche fondamentali sopra descritte.

Il M° Oscar Cenci, allievo diretto di Sifu Severino Maistrello e D.T. dell’acsd KUN LUN Thiene, trasmette i principi e le tecniche fondamentali sopra descritte seguendo fedelmente gli insegnamenti tradizionali del proprio Maestro, attraverso percorsi di pratica- formazione di Tai Chi Chuan, Qi Gong e Bagua Zhang.

a cura del M° Oscar Cenci (D.T. ACSD KUN LUN Thiene)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *