Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Assessore Ilaria Spiller

Villaverla: riflessi socio-economici della pandemia

Villaverla: riflessi socio-economici della pandemia

La pandemia ci ha colti di sorpresa alla fine di Carnevale. Uno “scherzo” davvero pesante che è costato la vita a migliaia di persone in Italia, colpendo soprattutto le regioni del Nord.

La sospensione della maggior parte delle attività negli ultimi due mesi ha confinato in casa intere famiglie, impossibilitate a spostarsi se non per stretta necessità. Nel giro di pochi giorni è cambiato tutto e ci siamo adeguati al rispetto delle misure governative via via più stringenti che ci sono state impartite, rinunciando alle libertà a cui eravamo abituati con l’obiettivo primario di tutelare la vita e la salute di ciascuno, indiscutibilmente riconosciute come assolute priorità.

È stata un’esperienza senza precedenti, affrontata con rigore e preoccupazione, con grande senso di responsabilità individuale e con un sentimento collettivo di vicinanza che ha superato ogni distanza.

Tanti sono stati i volontari che fin da subito si sono resi disponibili a collaborare con le istituzioni per portare soccorso in uno scenario totalmente sconosciuto. La prudenza ha guidato le scelte dell’Amministrazione che quotidianamente ha affrontato l’evoluzione degli eventi seguendo le indicazioni degli enti sovraordinati e mettendo in campo iniziative per portare aiuti concreti in condizioni di sicurezza alle fasce deboli della popolazione.

Il settore dei servizi sociali è stato più di ogni altro coinvolto in questo frangente, assumendo un ruolo fondamentale di coordinamento della rete di supporto alla cittadinanza, un ponte tra i bisogni della popolazione, le istituzioni sanitarie e civili ed il mondo del volontariato. Nessuno si salva da solo, e nei giorni più drammatici della diffusione del contagio siamo diventati tutti più consapevoli dell’importanza della rete dei servizi, trama e ordito di quel tessuto sociale di cui siamo parte.

Le misure di assistenza domiciliare già attive nel nostro Comune si sono ulteriormente rafforzate, e accanto alla distribuzione dei pasti caldi si è aggiunta la consegna di farmaci e spesa direttamente a casa. L’assistente sociale è il punto di riferimento principale del sistema, che funziona grazie al costante impegno dei volontari del Comune e degli operatori e volontari della Croce Rossa Italiana – Comitato di Thiene con cui è stato formalizzato un accordo di collaborazione. Tra gli “angeli della gentilezza” della Croce Rossa ci sono anche alcuni giovani volontari di Villaverla che con il loro fattivo contributo stanno provando quanto cuore ci sia nelle nuove generazioni.

La solidarietà è nel DNA dei villaverlesi, notoriamente attenti ai bisogni di chi è in difficoltà, e questa sensibilità diventa una forza straordinaria nel momento in cui l’emergenza sanitaria rischia di generare un’emergenza sociale. Come ogni epidemia porta con sé conseguenze economiche e sociali più o meno importanti, anche il Covid-19 ha colpito in modo trasversale la società.

Con lo stanziamento del fondo di solidarietà alimentare in favore dei Comuni a fine marzo scorso, l’Amministrazione si è subito attivata per garantire un’immediata risposta alle necessità primarie. Non appena avviata la procedura per l’erogazione dei “buoni spesa”, l’ufficio dei servizi sociali è stato inondato di domande: quelle pervenute al protocollo sono state oltre 120 ed il fondo di € 32.530,40 è stato esaurito nel giro di un paio di settimane, dando ossigeno ad una settantina di famiglie ritenute idonee all’assegnazione dei buoni di importo compreso tra € 200 ed € 800. Un aiuto tangibile e tempestivo per non lasciare indietro nessuno.

Sono stati assegnati anche due buoni spesa del valore di € 50 ciascuno, messi a disposizione direttamente da un esercizio commerciale per il tramite della Croce Rossa.

Le ulteriori richieste di aiuto pervenute in Comune successivamente all’esaurimento del fondo, così come le domande ritenute non idonee sono state valutate ai fini dell’assegnazione di consistenti borse spesa di generi alimentari, 20 delle quali già recapitate a domicilio. Un risultato reso possibile grazie ad alcune significative donazioni di derrate alimentari pervenute presso la sede municipale e all’operatività dei volontari del Corpo Italiano di Soccorso Ordine di Malta che hanno prontamente distribuito le borse alle famiglie beneficiarie.

Proseguiranno gli aiuti dell’Amministrazione alle famiglie in difficoltà, destinando l’importo di € 1.557,63 già stanziato dal Governo per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità a cui si sommeranno le ulteriori forniture di generi alimentari non deperibili o altri beni di prima necessità che dovessero pervenire direttamente in Municipio (per ogni informazione sulle modalità di donazione si può contattare la segreteria al n. 0445.355520). Inoltre, poiché l’emergenza è tutt’altro che terminata e i riflessi socio-economici della crisi sanitaria prevedibilmente perdureranno nei prossimi mesi, l’Amministrazione ha aperto un conto corrente bancario dedicato (IBAN: IT41 E030 6960 8591 0000 0300 002), dove è possibile effettuare donazioni con causale “Comune di Villaverla – Donazione per emergenza Covid-19”. Le risorse economiche che confluiranno in tale conto saranno destinate all’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità per aiutare le famiglie del paese (chi si trovasse in situazione di difficoltà può contattare l’assistente sociale al n. 0445.355543).

In attesa della ripartenza, dunque, continua l’impegno dell’Amministrazione a sostegno di chi, a causa del coronavirus, si trova in condizione di precarietà economica, con la certezza che Villaverla saprà essere una comunità unita e solidale, capace di superare una crisi epocale come questa e con l’auspicio che tra i riflessi positivi della pandemia vi sia anche la fioritura di un umanesimo sociale.

A tutti i volontari del Comune, della Croce Rossa Italiana – Comitato di Thiene, del Corpo Italiano Ordine di Malta e della Protezione Civile A.N.A. Sezione Valdastico va un sincero ringraziamento per la disponibilità, il coraggio e lo spirito di servizio che tenacemente dimostrano nelle circostanze critiche che stiamo vivendo.

Assessore Ilaria Spiller

Villaverla: riflessi socio-economici della pandemia

ex Assessore Ilaria Spiller
Assessore Ilaria Spiller

Villaverla: riflessi socio-economici della pandemia

Gruppo News

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *