Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

enpa

L’amico a 4 zampe: periodo di emergenza!!! a casa con il nostro amico a 4 zampe

L’amico a 4 zampe: periodo di emergenza!!! a casa con il nostro amico a 4 zampe

L’attuale situazione di emergenza ha dato origine a una serie di ordinanze che, per il bene comune, limitano i nostri spostamenti. Di conseguenza, molti di noi in questi giorni si sono trovati a passare diverso tempo in casa con il proprio cane. Per alcuni, soprattutto per chi ha cani anziani o dall’indole mite, ciò non ha prodotto cambiamenti particolari. Al contrario, chi ha un cane giovane o molto attivo, si è probabilmente trovato in difficoltà: se prima il nostro amico a quattro zampe poteva scaricare le proprie energie grazie alle lunghe e numerose passeggiate che gli facevamo fare, ora questa possibilità non esiste più.

Cosa possiamo fare, quindi, per stancare e appagare il nostro cane pur rimanendo tra le mura domestiche? Esiste tutta una serie di attività, che possiamo tranquillamente fare in casa con materiali di uso comune, che attivano l’olfatto e i processi cognitivi del nostro amico fidato, permettendogli di incanalare le proprie energie in qualcosa di utile e divertente. Vediamone alcune.

Attività di masticazione: masticare a lungo è una delle attività più appaganti per il nostro cane. Attraverso la masticazione, infatti, il cane mette in atto una serie di processi motori e cognitivi che lo rilassano e lo stancano. I prodotti a nostra disposizione sono molti: basta entrare in un qualsiasi negozio di cibo per animali per trovare i masticativi più disparati, oppure giochi come il Kong che, una volta riempito di cibo umido e bocconcini prelibati e lasciato nel congelatore trenta minuti, impegneranno il vostro cane per molto tempo.

Giochi di ricerca: la ricerca (di bocconcini, oggetti o persone) attiva il senso più sviluppato di Fido, ovvero l’olfatto. Organizzare attività di ricerca divertenti e appaganti per il nostro cane è molto semplice: mettetelo in “resta”, dietro un cancelletto o legato da qualche parte, in modo che vi veda ma non vi possa raggiungere, fategli annusare dei bocconcini molto appetitosi e lasciate che vi osservi mentre li sparpagliate sul pavimento e li nascondete dietro a qualche mobile. Dopodiché liberatelo, invitatelo a cercarli e lodatelo ogni volta che ne trova uno. Successivamente potete aumentare la difficoltà del gioco mettendo alcuni dei bocconcini dentro a dei fogli di carta di giornale leggermente appallottolati o a delle scatole di carta aperte, come quelle dei medicinali o delle bustine di tè.

Attività di problem solving: si tratta di giochi in cui il cane deve ragionare per arrivare alla ricompensa (il bocconcino). Ad esempio, dopo aver assicurato Fido in modo che vi veda ma non possa raggiugervi, prendete due bicchieri di plastica e metteteli capovolti a terra con un bocconcino sotto uno dei due, quindi liberate il cane e lasciatelo lavorare per recuperare la sua ricompensa. O ancora, riempite di cibo prelibato gli spazi vuoti del contenitore delle uova e coprite ogni buco con palline da tennis o palline di carta arrotolata: il cane deve capire che, per raggiungere il cibo, dovrà spostare le palline.

Sul web è possibile trovare moltissimi esempi di attività come queste: sta a voi e alla vostra fantasia inventare continuamente nuovi passatempi. Ricordatevi sempre, in ogni caso, che questi giochi sono davvero divertenti solo se li fate insieme al vostro cane e, soprattutto, se vi divertite anche voi!

Se pensi di poter fare la differenza per uno o più dei nostri amici a quattro zampe in difficoltà, contattaci.
Puoi iscriverti all’ENPA Thiene Schio e sostenere il nostro impegno.
Trovi le informazioni per farlo nella pagina tesseramento del nostro sito www.enpathiene.org. Oppure sms/WhatsApp 347 2796801 per essere richiamati
e-mail: thiene@enpa.org

L’amico a 4 zampe: periodo di emergenza!!! a casa con il nostro amico a 4 zampe

   

a cura di ENPA Thiene/Schio

Gruppo News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *