Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

thiene arco

Thiene: occhi elettronici per contrastare l’abbandono di rifiuti

Isole ecologiche videosorvegliate: è la novità che interessa, a partire da questi giorni di fine estate, alcune isole ecologiche della Città.

Il posizionamento delle telecamere nelle isole è stato, infatti, deciso dall’Amministrazione Comunale come ulteriore forma di contrasto all’inciviltà e all’incuria dimostrate da quei cittadini che non usano la necessaria diligenza per conferire correttamente i rifiuti nei cassonetti.

Capita perciò di vedere, purtroppo abbastanza spesso, rifiuti deposti in prossimità e fuori dagli appositi contenitori e non correttamente conferiti; l’area ecologica risulta di conseguenza indecorosa per la presenza di cartacce e sacchetti sparsi all’intorno, con conseguente anche dispendio di tempo da parte del personale incaricato dello svuotamento dei cassonetti e della manutenzione delle isole.

Nessuna meraviglia, dunque, se poi “piovono” le conseguenti sanzioni da parte della Polizia Locale, impegnata a far rispettare i regolamenti comunali preposti al decoro urbano.

“Questa misura si rende necessaria – spiega il Sindaco, Giovanni Casarotto – a causa dello scarso senso civico che alcuni cittadini dimostrano. Costa davvero poco, in termini di tempo, conferire correttamente i rifiuti nei cassonetti. Nell’eventualità che questi fossero pieni, ricordo che vige l’obbligo di conferimento dei rifiuti in altra isola ecologica, oppure di rinviare il conferimento a quando il cassonetto vicino la propria abitazione risulti svuotato. Rinnovo l’invito a rispettare le regole comuni e ad avere a cuore la propria città”.

Nei primi sette mesi del 2018 le sanzioni comminate dalla Polizia Locale sono state 64 e i ricorsi con memorie difensive 25. Nello stesso periodo del 2019 le sanzioni sono salite a 68 e le memorie difensive a 49.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *