Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Lugo: E’ nata a Lugo una nuova Associazione del Volontariato

L’Associazione “Lugo Solidale” nata il 4 maggio 2014, risponde alle esigenze ricreative ed assistenziali della comunità lughese e opera in sintonia con l’Assessorato ai Servizi Sociali del comune, ha, come ultima sua “fatica”, aperto in paese un Centro Diurno di aggregazione socio ricreativo a cui è stato dato il nome di “Lugo Solidale”.

La gestione del Centro è stata affidata ad un gruppo di volontari che impiegano gratuitamente il loro tempo libero aiutando e assistendo persone anziane soprattutto, ma anche giovani attraverso attività come corsi di ceramica, di ricamo, di disegno, di musica. Come Sede per l’Associazione è stato scelto il complesso che un tempo ospitava le Scuole Elementari di via Sioggio 1.

L’edificio, messo a disposizione dall’Amministrazione comunale, è composto da parecchie sale, una per la lettura, una per la televisione, un piccolo ma ben fornito bar, un ufficio e un magazzino. Grazie a questa sua nuova destinazione d’uso, l’edifico ormai chiuso da anni e sito, ricordiamo, praticamente nel mezzo del paese, è oggi rinato a nuova vita, grazie a questa iniziativa e anche grazie al tanto lavoro di restauro dei volontari.

La vita sociale di “Lugo Solidale” è costantemente alimentata da un gruppo di soci che ormai superano i 400 e che su un paese che conta 3.700 abitanti rappresentano l’11% della popolazione, un numero decisamente considerevole. “Il Centro Diurno in particolare – racconta la presidente Emma Benettazzo – è per Lugo un importante servizio di aggregazione sportivo – turistico – culturale e assistenziale. Col gioco delle carte, con la Tombola, coi corsi di tablet e di computer, di pittura.

Con gli incontri con la musica (classica, sinfonica, operistica ecc.) Con conferenze, dibattiti a tema, feste e ricorrenze dell’anziano, gite, escursioni e passeggiate e soggiorni di vacanza, affianca l’Amministrazione comunale nell’organizzare e riempire la vita dell’anziano.” Per finire non possiamo non ricordare che il Centro è fornito anche di un pulmino per il trasporto dei disabili dato in comodato d’uso dall’Amministrazione Comunale ma utilizzabile anche per gite, pellegrinaggi, visite guidate, per piccoli gruppi.

a cura della Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *