Scelti per voi

La tua vetrina online

Gruppo News

Quotidiano online

Thiene: in dono al Parco del Donatore l’area fitness inclusiva

L’impegno a favore degli altri del Lions Club Thiene Colleoni pensa anche al benessere fisico di tutti!

Lo testimonia la recente bella iniziativa benefica realizzata dall’associazione che ha donato al Comune di Thiene sei attrezzature per il fitness per permettere a chi si reca al Parco del Donatore di svolgere attività sportiva inclusiva, cioè per tutti.

L’attività del Lions Club Thiene Colleoni nell’anno sociale appena concluso – dichiara Giuliana Liotard, presidente Lions 2017/2018 – è stata prevalentemente dedicata a sostenere progetti inclusivi nel mondo dello sport. Diciamo che “Oltre lo sport” potrebbe essere il pay off che identifica il nostro Club. Abbiamo sostenuto il Baskin a Thiene, sponsorizzando la squadra anche attraverso l’acquisto delle attrezzature necessarie e rendendoci parte attiva nella vita della squadra; abbiamo introdotto allo sci ragazzi con disabilità, con il finanziamento di lezioni di sci per ragazzi di diverse associazioni del territorio, e sostenuto economicamente il progetto motorio per i ragazzi del Patronato San Gaetano, al quale i nostri soci sono particolarmente vicini. L’area fitness, e il progetto ad esso legato e destinato a crescere nel tempo, – conclude Giuliana Liotard –  rappresenta non soltanto un importante regalo per la Città ma anche, e soprattutto, un importante esempio di progettualità a lungo termine che fa parte dello spirito del Club Thiene Colleoni, partner della Città nella lotta contro la disabilità, per i giovani nel mondo dello Sport”.

Si aggiunge un altro importante tassello a questo strategico polmone verde cittadino – è il commento  di  Giampi Michelusi, Assessore allo Sport -, grazie all’aiuto del Lions Club Thiene  Colleoni, impegnato in azioni concrete rivolte a equilibrare la qualità della vita: Le attrezzature, adatte anche a persone con disabilità, sono il segno tangibile di una civiltà che matura, cresce e non si dimentica di nessuno. Un appello particolare lo rivolgo ai cittadini, affinché siano custodi morali di quanto ci viene donato, nella speranza che queste strutture siano utilizzate con serietà e con attenzione”.

Contestualmente all’installazione delle attrezzature, l’Assessorato ai Lavori Pubblici ha provveduto alla riasfaltatura di via Papa Giovanni XXIII, ricavando due posti per disabili e la definizione dell’isola ecologica non più posta su terra, ma posizionata su un’adeguata area asfaltata. E’ stata sistemata la segnaletica, realizzata la piastra dove sono collocate le attrezzature inclusive, così da permettere l’accesso a carrozzine, con la manutenzione dei vialetti del parco adiacenti e a breve verranno installate anche due panchine, con un investimento di quasi 22mila euro.

La sinergia tra gli Assessorati – dichiara Andrea Zorzan, Assessore ai Lavori Pubblici e ai Servizi alla Persona e alla Famiglia – ha permesso di riqualificare una porzione di area verde e di viabilità cittadina, arricchendo questo polmone verde con nuove opportunità di utilizzo e condivisione, aspetto, quest’ultimo, caro all’Assessorato al Sociale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *